Raccolta e messa in riserva

Raccolta e messa in riserva

Una segnalazione importante per gli operatori che svolgono attività di RACCOLTA, SELEZIONE e MESSA IN RISERVA dei Pneumatici Fuori Uso (PFU), ad esclusione di quelli operanti nelle Regioni: Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Calabria

Il 31 dicembre 2018 scadranno i contratti attualmente in essere con le aziende che svolgono attività di raccolta (ad esclusione di quelli già operanti in Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Calabria) presso i punti di generazione dei PFU e della loro successiva messa in riserva.

Si riapre, di conseguenza, il processo di ricerca di aziende per lo svolgimento delle attività necessarie, da svolgersi nel triennio 2019 – 2021; a partire quindi dalle ore 15.00 del giorno 26 febbraio 2018 le aziende interessate a svolgere tale attività per Ecopneus sono invitate a registrarsi o a confermare la propria registrazione– cliccando sul pulsante "Registrati" – all’interno dell’Albo Fornitori Ecopneus e partecipare – se in possesso dei requisiti richiesti – alla gara telematica per l’assegnazione dei contratti di servizio per il periodo summenzionato.

LA REGISTRAZIONE DOVRA’ ESSERE COMPLETATA ENTRO LE ORE 17.00 DEL GIORNO 16 aprile 2018

La registrazione avviene tramite la compilazione di un questionario, articolato sulle seguenti informazioni:

  • profilo dell’azienda, con i dati e le informazioni più significative;
  • autorizzazioni a svolgere le attività oggetto della gara a cui l’azienda desidera partecipare;
  • quantitativi di PFU raccolti (documentabili su richiesta) nel corso degli ultimi tre anni;
  • mezzi e modalità utilizzate nella raccolta;
  • capacità di stoccaggio annuale ed istantanea in base alle autorizzazioni, alla organizzazione locale e rapportate ai potenziali quantitativi da raccogliere sul territorio.

RICORDIAMO CHE LA REGISTRAZIONE ALL’INTERNO DELL’ALBO FORNITORI È TOTALMENTE GRATUITA E VOLONTARIA, NON COMPORTA ALCUN IMPEGNO DA PARTE DI ECOPNEUS E NON GARANTISCE ALL’AZIENDA LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA.

Ammissione alla gara telematica

Ecopneus, sulla base dei seguenti requisiti e a suo insindacabile giudizio, selezionerà le aziende e le ammetterà alla gara telematica se le stesse:

  1. avranno completato e/o aggiornato il profilo all’interno dell’Albo Fornitori, e PUBBLICATO il medesimo, così come indicato nelle istruzioni scaricabili dalla home page del portale,
  2. sono in possesso di autorizzazione con procedura ordinaria o AIA;
  3. sono in possesso di iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali in categoria 8 con classe adeguata a svolgere il servizio oggetto della gara.
  4. dimostrano coerenza tra le attività da svolgere e i mezzi/risorse posseduti (organizzazione, veicoli, sistemi di pesatura, cassoni, personale, aree di stoccaggio, attrezzature specifiche e speciali, strutture etc.);
  5. dimostrano capacità di rendicontazione dei flussi di raccolta e stoccaggio, e corretta impostazione gestionale/amministrativa,
  6. sono in possesso di certificazioni di qualità (quali ISO o EMAS) rilasciate da aziende certificate;
  7. risultano iscritte nella “white list” presso la Prefettura della provincia di competenza o essere in grado di documentare la richiesta di iscrizione.
  8. dimostrano nei fatti l’assenza di criticità ed eventi negativi nella loro storia;
  9. dimostrano una solida “robustezza” finanziaria;

Cause specifiche di non ammissione alla gara telematica

Fermi restando i criteri di selezione sopra indicati, Ecopneus, a suo insindacabile giudizio, si riserva il diritto di non ammettere alla gara telematica o di escludere dalla stessa i soggetti (persone fisiche, società e/o loro amministratori, rappresentanti legali, rappresentanti e soci) che rientrino nelle seguenti fattispecie:

  1. siano stati condannati in via definitiva per:
  • reati commessi contro il patrimonio, la Pubblica Amministrazione, l’ordine pubblico, l’economia pubblica; e/o
  • reati commessi in violazione della normativa in materia di sicurezza e igiene sul lavoro e ambiente; e/o
  • reati previsti e puniti dal D.lgs. 8 giugno 2011, n. 231 (disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell’art. 11 della l. 29 settembre 2000, n. 300) e s.m.i.; e/o
  • ogni altro reato che possa avere attinenza diretta con l’oggetto della gara;
  1. siano stati dichiarati inabili alla partecipazione a qualunque tipo di gara; e/o
  • siano stati dichiarati insolventi; e/o
  • siano attualmente soggetti a procedure concorsuali; e/o
  • siano in stato di scioglimento o liquidazione (anche volontaria); e/o
  • nei confronti dei quali siano applicabili le disposizioni di cui agli articoli 2447 o 2482-ter del codice civile; e/o
  • non hanno tempestivamente presentato i documenti richiesti da Ecopneus nell’ambito della procedura di gara nel presente documento o che comunque non si sono attenuti alle regole della stessa;
  1. abbiano assunto, con qualsiasi forma e/o modalità, comportamenti che Ecopneus ritenga dannosi o a rischio di danno per la propria immagine, suscettibili di trascinamento/coinvolgimento di Ecopneus in situazioni non accettabili, antitetici alla “Mission” di Ecopneus nonché ai suoi principi etici.

I passi successivi

Alle aziende ammesse alla gara telematica verrà messo a disposizione il capitolato di servizio, per consentire la formulazione dell’offerta tecnico-economica.

Tra tutte le aziende ammesse alla gara telematica, Ecopneus valuterà le offerte tecnico-economiche tenendo in considerazione in modo particolare (anche se non esclusivo e/o vincolante per Ecopneus) i seguenti criteri:

  1. capacità di garantire il risultato concordato, valutando mezzi, strutture ed esperienza;
  2. potenzialità di miglioramento e sviluppo, valutando le capacità finanziarie, manageriali e infrastrutturali;
  3. elementi tecnici e/o organizzativi volti alla riduzione dell’impatto ambientale;
  4. impatto economico, valutando il valore dell’offerta e le condizioni che lo giustificano;
  5. in generale, efficienza, efficacia ed economicità.

Il prezzo più basso non è elemento determinante, in quanto viene data preferenza alla proposta economicamente più vantaggiosa.

ATTENZIONE

Nel caso dovessero sopravvenire eventi esterni ad Ecopneus (ad esempio modifiche normative o eventi tali da incidere in modo rilevante nell’attività di Ecopneus), durante lo svolgimento della gara, Ecopneus si riserva – in ogni momento -  il diritto di:

  • Sospendere/annullare la gara e/o
  • Ripetere la gara e/o
  • Modificare termini e condizioni dei contratti che verranno stipulati.

Informazioni e dichiarazioni incomplete e/o non veritiere potranno essere causa di esclusione, in qualsiasi momento, dalla gara in corso e da tutte le successive gare che Ecopneus dovesse bandire, dell’annullamento del servizio in avvio o in corso con eventuale richiesta di danni laddove provocati.

Per ulteriori informazioni potete scrivere a gare@ecopneus.it .


Scopri il catalogo