Conclusi i termini di presentazione della proposta

Trasporto

solo trasporti

Una segnalazione importante per gli operatori che effettuano il TRASPORTO PUNTO-PUNTO di Pneumatici Fuori Uso e/o loro derivati.

Il 31 dicembre 2014, scadranno i contratti attualmente in essere tra Ecopneus e le Aziende che svolgono attività di trasporto punto-punto di Pneumatici Fuori Uso e/o loro derivati.

Pertanto, a partire dal giorno 18 luglio 2014, le aziende interessate a tale attività, sono invitate a registrarsi all’interno dell’Albo Fornitori Ecopneus.

RICORDIAMO CHE LA REGISTRAZIONE È TOTALMENTE GRATUITA E VOLONTARIA.

La registrazione comprende la compilazione di un questionario conoscitivo, articolato sulle seguenti informazioni:

  • profilo dell’azienda, con i dati e le informazioni più significative;
  • iscrizione all’Albo Nazionale Autotrasportatori di cose per conto di terzi;
  • iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali;
  • autorizzazione al trasporto di almeno i seguenti codici CER: 160103 e 191204; sarà inoltre titolo di merito il possesso della autorizzazione al trasporto dei seguenti codici CER: 191208 e 191202;
  • mezzi specifici utilizzati per l’attività.

I passi successivi

Alle aziende che avranno completato il processo di registrazione secondo le istruzioni riportate all’interno dell’Albo Fornitori, e risulteranno idonee a seguito di una pre-selezione che verificherà le condizioni e le caratteristiche minimali, verrà messo a disposizione il capitolato di servizio, per permettere di formulare l’offerta tecnico-economica.

Le successive fasi di selezione dell’operatore, vedranno privilegiate le aziende con:

  1. iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali in categoria 4D;
  2. possesso della licenza di trasporto di cose per conto di terzi;
  3. licenza comunitaria internazionale per il trasporto di cose per conto di terzi all’interno della Comunità Europea (per le aziende che opereranno in ambito transfrontaliero verso i paesi del Nord Europa);
  4. coerenza tra le attività svolte e i mezzi/risorse posseduti (veicoli, mezzi specifici e/o speciali, personale, strutture);
  5. esperienza (documentabile su richiesta) nel trasporto maturata negli ultimi tre anni, soprattutto relativamente ai PFU e/o loro derivati (CER 160103 – 191204);
  6. capacità di rendicontazione, trasparenza amministrativa, possesso di certificazioni di qualità (quali ISO o EMAS);
  7. iscrizione della azienda nella “white list” presso la Prefettura della provincia di competenza o documento comprovante la richiesta di iscrizione;
  8. assenza di criticità ed eventi negativi nella storia dell’Azienda;
  9. solida e dimostrabile “robustezza” finanziaria;
  10. costi più competitivi nel rispetto delle condizioni indicate ai punti precedenti.

ATTENZIONE

Informazioni e dichiarazioni non veritiere potranno essere causa di annullamento del servizio in avvio o in corso, ed eventualmente anche richiesta di danni laddove provocati.

Per ulteriori informazioni scrivere a gare@ecopneus.it.

LA REGISTRAZIONE SI CONCLUDERÀ ALLE ORE 18.00 DEL GIORNO 15 SETTEMBRE 2014.

 


Ecopneus e la rete degli impianti partner per il recupero dei PFU