News

Ridurre gli impatti ambientali senza rinunciare a prestazioni elevate: l’esperienza italiana degli asfalti modificati al “Green Pavements Lisbon 2017”

Ridurre gli impatti ambientali senza rinunciare a prestazioni elevate: l’esperienza italiana degli asfalti modificati al Green Pavements Lisbon 2017

La sfida per il settore delle infrastrutture stradali è quella di coniugare sostenibilità ambientale, performance, costi e durata. Gli asfalti modificati con gomma riciclata sono la chiave di volta verso la sostenibilità dell’intero comparto.

Pubblicato il 25 Maggio 2017 alle ore 14:51:45
Pubblicato in newsletter asfalti n. 9

La “prima strada ecosostenibile del sud Italia” inaugurata a Massafra, Taranto

La “prima strada ecosostenibile del sud Italia” inaugurata a Massafra, Taranto

Così è stata ribattezzato il nuovo tratto di strada di in asfalto modificato che accompagnerà automobilisti e motociclisti nel centro di Massafra, in Provincia di Taranto. Attesa una riduzione fino a 7 dB(A) del rumore da traffico, una resistenza da compressione due volte maggiore degli asfalti convenzionali e una sensibile riduzione degli spazi di frenata, a beneficio di tutti gli utenti della strada.

Pubblicato il 25 Maggio 2017 alle ore 14:51:12
Pubblicato in newsletter asfalti n. 9

L’economia circolare della gomma riciclata: in Confindustria Sicilia focus sugli asfalti modificati

L’economia circolare della gomma riciclata: in Confindustria Sicilia focus sugli asfalti modificati

“Una maggiore attenzione al mercato degli asfalti modificati” è la richiesta del Presidente della Commissione Ambiente del Senato Giuseppe Marinello durante il convegno di inizio maggio a Palermo. Che conferma come l’interesse verso gli asfalti modificati con gomma riciclata sia in crescita: prestazioni ottimali, costi di gestione competitivi e riduzione degli impatti ambientali complessivi, per una tecnologia che può concretamente contribuire a risolvere la maggior parte dei problemi della nostra rete viaria.

Pubblicato il 25 Maggio 2017 alle ore 14:45:10
Pubblicato in newsletter asfalti n. 9