Tyrefield sportIl Festival dello Sport di Trento si tinge di “green” grazie ad Ecopneus, che ha realizzato i campi Tyrefield per il basket e per il volley che saranno installati in Piazza Fiera.

I due campi Tyrefield, di 525 m2 per il basket e 360 m2 per il volley, avranno dei tappetini prestazionali antishock realizzati complessivamente con circa 4.300 kg di gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso-PFU. Per il basket, sullo strato in gomma verrà posata una pavimentazione removibile con delimitate le linee da gioco; un sistema rispondente inoltre ai requisiti della FIBA, la Federazione Internazionale di basket. Sul Tyrefield per il volley, invece, il tappetino in gomma sarà rivestito con una specifica resina acrilica colorata, su cui saranno tracciate le linee da gioco.

Guarda tutte le immagini del Festival, con campioni dello sport di ieri e di oggi sui nostri Tyrefield!

Giacomo “Gek” Galanda

Tyrefield basket Galanda

Venerdi 12 ottobre appuntamento sul Tyrefield basket con Giacomo “Gek” Galanda, ex capitano della Nazionale di basket, oro agli Europei ’99 di Parigi e medaglia di argento olimpica ad Atene 2004. Dalle ore 10 animerà il playground di Piazza Fiera insieme ai giovani cestisti trentini per una mattinata all’insegna dello sport sicuro e sostenibile grazie a Tyrefield.

L’ex ala-pivot di Scaligera Verona, Fortitudo, Siena, Olimpia Milano, Varese e Pistoia, metterà la sua tecnica e la sua esperienza a disposizione dei giovani atleti per due ore di grande basket. Gek Galanda vanta un palmares invidiabile: 3 campionati italiani, 1 coppa Italia e 2 Supercoppa italiana, con inoltre il titolo di MVP nel ’96 (miglior giocatore della Supercoppa). In Nazionale, oltre l’argento olimpico e l’oro europeo, ha collezionato anche l’argento agli Europei di Spagna ’97 e un bronzo a quelli di Svezia ’03.

L’evento Ecopneus e il calendario di attività sui campi Tyrefield

Sabato 13 ottobre, alle ore 10 in Piazza Cesare Battisti si terrà l’evento co-organizzato da Ecopneus e RCS “Performance Tech. Materiali e metodologie a servizio dei record”, cui interverrà il Direttore Generale Ecopneus Giovanni Corbetta, Andrea Tomat (AD di Lotto), Kristian Ghedina (ex campione di sci), Fausto Pinarello (AD di Pinarello) e Mario Isola (Head of F1 and car racing Pirelli).

Nuove figure professionali e nuove competenze affiancano allenatori, preparatori e atleti per migliorare le prestazioni in campo, nuove start-up e aziende investono in laboratori di ricerca. Il mondo dello sport non è più solo impegno, talento e gesto tecnico. Occorre raccogliere dati, analizzarli e impostare nuovi allenamenti. I nuovi campioni sono quelli che trovano nella tecnologia un alleato per migliorarsi, dettaglio dopo dettaglio. In questo scenario le superfici sportive Tyrefield rappresentano una delle tecnologie all’avanguardia per la realizzazione di superfici sportive, in grado di influenzare positivamente la prestazione atletica complessiva degli atleti.

Le attività sui campi Tyrefield per il basket e per il volley

Da venerdi 12 a domenica 14, tanto sport e incontri sui Tyrefield per il volley e per il basket realizzati grazie ad Ecopneus in Piazza Fiera a Trento. Questi gli eventi principali:

Venerdi 12

Ore 10 – 12 Tyrefield basket, Meet&Greet con Giacomo “Gek” Galanda

Ore 14 – 15 Tyrefield volley, Meet&Greet con Trentino Volley

Ore 15 – 16 Tyrefield basket, Meet&Greet con Aquila basket

Sabato 13

Ore 10 – 11 Tyrefield volley, Meet&Greet con Federica Piccinini e Maurizia Cacciatori

Ore 11.30 – 13 Tyrefield basket, BRIANTEA 84 SPEECH UNIPOL con dimostrazione Basket In carrozzella e Prove con il pubblico (con la partecipazione degli atleti ALBATROS Trento)

Ore 15 – 16 – Tyrefield basket, Meet&Greet con Meo Sacchetti

Ore 16 – 17, Tyrefield volley, Meet&Greet con Gianlorenzo Blengini

Domenica 14

Ore 11-12 Tyrefield basket, Meet&Greet con Dan Peterson

Il calendario completo degli eventi e degli incontri è disponibile sul sito www.ilfestivaldellosport.it.

Tyrefield: il futuro dello sport ha un nuovo terreno

Nelle superfici sportive Tyrefield, la gomma da riciclo viene utilizzata per realizzare il fondo prestazionale sotto il campo da gioco. Le miscele utilizzate sono progettate per ottenere sia un adeguato assorbimento degli urti che una ottimizzazione del ritorno dell’energia elastica, che conferisce una perfetta risposta alle esigenze biomeccaniche dell’atleta, una riduzione dell’affaticamento muscolare, l’attenuazione dei microtraumi e un miglioramento complessivo della prestazione sportiva.

Con Tyrefield è quindi possibile realizzare il campo più adatto alle proprie esigenze: dalla ricerca del maggiore sprint, alla prevenzione dei microtraumi fino a una superficie elastica per gli allenamenti. Date, ad esempio, le specificità della pallavolo è fondamentale poter contare su una pavimentazione in grado di assorbire le cadute, con un’ottima elasticità e con un’elevata capacità ammortizzante. Nel basket, invece, è necessario poter contare su una pavimentazione che ricrei fedelmente la sensazione di ritorno dell’energia al caricamento del salto e che garantisca anche l’assorbimento degli urti senza essere però eccessivamente “elastica”, aspetto che inciderebbe sull’affaticamento dell’atleta pregiudicandone le prestazioni.