Tra le nuove proposte di questa edizione, tenutasi all’Allianz Mico di Milano dal 19 al 21 gennaio, è stata valorizzata la nuova superficie XPadel Tyrefield in resina e gomma riciclata da PFU, in grado di migliorare la sicurezza e le prestazione tecniche nel Padel.

Il Padel continua a catturare l’attenzione degli appassionati italiani, con oltre 1,2 milioni di praticanti e 4,4 milioni di seguaci sui social. La Padel Trend Expo, svoltasi dal 19 al 21 gennaio presso l’Allianz MICO di Milano, è stata l’epicentro delle ultime innovazioni nel mondo del Padel. Tra le novità più significative, spicca l’introduzione del rivoluzionario campo XPadel Tyrefield, una superficie sostenibile in resina e gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso (PFU).

Questo innovativo campo da gioco, omologato dalla FITP e sviluppato in collaborazione tra Ecopneus e Casali Sport, ha catturato l’attenzione degli appassionati e dei professionisti del padel. La sua tecnologia unica combina resina e gomma riciclata da PFU, garantendo prestazioni tecniche superiori e una maggiore sicurezza per i giocatori. Inoltre, l’XPadel Tyrefield si distingue per l’elevato assorbimento d’urto, riducendo l’affaticamento muscolare e prevenendo traumi articolari. Questo si traduce in un comfort di gioco senza precedenti, anche nelle partite più intense e di lunga durata.

La sostenibilità e l’innovazione sono state al centro del dibattito durante il talk “Il club del futuro” il 20 gennaio. Ecopneus, grazie all’intervento di Giorgio Pisano, Responsabile Sviluppo Mercati Ecopneus, ha presentato la sua alternativa sostenibile per migliorare le prestazioni sportive nel padel, evidenziando l’utilizzo della gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso.

In Ecopneus ci impegniamo ogni giorno per dare nuova vita ad un materiale prezioso come la gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso. – dichiara Giorgio Pisano, Responsabile Sviluppo Mercati Ecopneus Lo facciamo, investendo in ricerca e sviluppo in molti settori che vedono lo sport, capofila, in virtù dei grandi benefici che può apportare alla pratica sportiva. Un impegno costante con l’obiettivo di rendere sempre più sostenibili le infrastrutture sportive e per conferire maggiore comfort, sicurezza e performance agli atleti. I campi XPadel Tyrefield sono un’espressione concreta di questo nostro impegno in quanto permettono ai giocatori di avere reali benefici nel gesto sportivo e nella prevenzione e riduzione degli infortuni. 

Un altro momento chiave è stato il Primo Convegno Nazionale di Traumatologia da Padel, con la partecipazione del dottor Mauro Testa, biomeccanico di fama internazionale. Lo studio comparativo tra campi Tyrefield e quelli in erba sintetica e sabbia ha dimostrato un aumento delle prestazioni sportive e una riduzione di traumi e microtraumi muscolari e articolari.

“Lo studio ha evidenziato come le superfici XPadel Tyrefield permettano agli atleti di avere un’ottimale stabilità e controllo del gioco, aumentando le prestazioni e riducendo il rischio di incorrere in traumi provocati da eventi inattesiha dichiarato il dottor Mauro Testa, biomeccanico di fama internazionale. – Grazie a queste superfici migliorano soprattutto le condizioni di gioco con conseguente miglioramento del gesto atletico complessivo e maggiore sicurezza per gli atleti, grazie a delle superfici che riducono il rischio di incorrere in pesanti infortuni”. 

Il Campo 6 Padel Corporation, è stato infine Ipalcoscenico di attività ed esibizioni durante la Padel Trend Expo, culminando con il R-Evolution Padel Match powered by Ecopneus e Casali Sport il 21 gennaio alle 10.00 con una sfida tra quattro talenti del padel: Juan Pablo Palacio, Luigi Bergomi, Axel Hein e Martino Notarnicola. L’evento ha mostrato in modo tangibile come questa superficie all’avanguardia possa migliorare il gioco e la sicurezza degli atleti.

L’XPadel Tyrefield si conferma come un passo avanti nel mondo del Padel, dove sostenibilità, innovazione e prestazioni si fondono per creare un’esperienza di gioco senza eguali. La Padel Trend Expo 2024 ha dimostrato che il futuro del Padel è all’insegna della sostenibilità e della passione per questo sport.