In avvio le gare per le attività di raccolta e messa in riserva
– limitatamente alle regioni Piemonte, Valle D’Aosta, Liguria e Calabria –  
per l’assegnazione dei contratti per il triennio 2018 - 2020

Il giorno 6 marzo 2017 alle ore 15 Ecopneus aprirà il proprio Albo Fornitori alle aziende interessate a concordare un rapporto di collaborazione, per il periodo 2018 -2020, per le attività di:

  • raccolta/messa in riserva dei Pneumatici Fuori Uso da effettuare nelle seguenti regioni:
    • Piemonte
    • Valle d’Aosta
    • Liguria
    • Calabria

 

L’accesso all’Albo Fornitori potrà avvenire tramite la sezione Area Operatori del nostro sito internet, selezionando l’attività di interesse e procedendo quindi alla registrazione del proprio profilo, come da istruzioni contenute all’interno dell’Albo stesso.

Si ricorda che la registrazione è assolutamente gratuita e volontaria, non comporta alcun impegno da parte di Ecopneus e non garantisce all’ azienda la partecipazione alla gara.

Le registrazioni in Albo Fornitori si concluderanno alle ore 17 del giorno 28 aprile 2017.

Visita l'area operatori

  • Le buone ragioni per sostenere la circular economy
  • Abbiamo tolto un peso inimmaginabile dalle spalle del futuro
  • Ecopneus nella Green economy
  • Io scelgo la strada giusta

Miniatura report

Ecopneus: oltre 245mila tonnellate di PFU recuperate nel 2016, 1.400mila dall’inizio dell’attività. Obiettivo: 100% recupero di materia

400 milioni di euro di valore aggiunto e 6.000 occupati sono i vantaggi stimati per l’Italia con il 100% di riciclo dei Pneumatici Fuori Uso oltre a risparmi di CO2 pari alle emissioni di 300mila auto, di risorse naturali pari a 106 Torri Eiffel e di acqua pari a 500 piscine olimpioniche. E in Terra dei Fuochi i PFU sottratti ai roghi diventano un campo di calcio a Scampia.

Pubblicato il 27 Giugno 2017

Approfondisci

Richiedi il ritiro dei tuoi pneumatici fuori uso
Le buone ragioni per sostenere la circular economy

Le buone ragioni per sostenere la circular economy

Martedi 27 giugno, presentazione del Rapporto di sostenibilità 2016 e dello studio "PFU, energia vs materia: analisi comparativa degli impatti ambientali ed economici". Residenza Ripetta, via di Ripetta 231, Roma.
1.400.000 tonnellate di Pneumatici Fuori Uso recuperati, più di due volte la circonferenza terrestre. 80.000 tonnellate di granuli e polverini, pari a 8 Torri Eiffel, diventati nuove strade, materiali per edilizia, superfici sportive, attraverso una filiera di 100 imprese qualificate con 700 persone impiegate. Questi i risultati di sette anni di lavoro di Ecopneus.

Pubblicato il 20 Giugno 2017

Approfondisci


Benvenuti nel sito Ecopneus

Ecopneus scpa è la società senza scopo di lucro per il rintracciamento, la raccolta, il trattamento e la destinazione finale dei Pneumatici Fuori Uso (PFU), creata dai principali produttori di pneumatici operanti in Italia in base all’art. 228 del Decreto Legislativo 152/2006. La mission di Ecopneus si traduce nell’obiettivo pratico di gestire larga parte delle oltre 380.000 tonnellate di pneumatici che ogni anno arrivano a fine vita in Italia.

A Verona il futuro del basket ha un nuovo terreno, grazie alla gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso

A Verona il futuro del basket ha un nuovo terreno, grazie alla gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso

Per la Verona Streetball Week (15-18 giugno) inaugurato il nuovo campo da basket realizzato grazie ad oltre 4.700 kg di gomma riciclata

Pubblicato il 15 Giugno 2017

Approfondisci

Save the date

Pneumatici Fuori Uso: le buone ragioni per sostenere la circular economy

SAVE THE DATE! Martedì 27 giugno, presentazione del Rapporto di Sostenibilità 2016 di Ecopneus presso la Residenza di...

Pubblicato il 14 Giugno 2017

Approfondisci

Ecopneus e la rete degli impianti partner per il recupero dei PFU